Ricordi, amore, quando giocavamo a nascondino?

Sai, amore… stavo pensando a quando da piccoli giocavamo a nascondino e tutto il nostro mondo sembrava racchiuso in quella piccola contrada… alla fine sapevamo sempre dove trovarci e, le rare volte che non ci scovavamo entro pochi minuti, andavamo in panico per la paura di perderci per sempre.
Poi siam cresciuti, abbiamo scoperto l’amore, ci siamo innamorati e la vita, in più occasioni, ci ha messi alla prova rendendoci man mano più adulti e sempre meno bambini.
Sai, amore… adesso che siamo grandi, viviamo insieme e non giochiamo più a nascondino, ho l’impressione che abbiamo perso anche la voglia di cercarci, ci diamo per scontati… ho paura che se dovessi mettermi al muro e iniziassi a contare, stavolta, nel voltarmi, non ti ritroverei più.

Carlo Galli

Annunci

25 comments

  1. ronnytresor · marzo 3, 2014

    No vabbe Carlo non puoi tu… non puoi… ahhhh

    Anima,cuore, ossa, tutto mi hai fatto vibrare.

    • Carlo Galli · marzo 3, 2014

      Hahahaha guarda che se si muove il lampadario è un terremoto!

      • ronnytresor · marzo 3, 2014

        È inutile che cerchi di farmi ridere adesso che mi hai indirizzato qui… devo riprendermi , mamma mia. . Uno..due..tre.. respira,Ronny. ..respira.

  2. margaretflower · marzo 3, 2014

    Sempre bellissimi i tuoi post! Appassionanti! Grazie Carlo, per le tue parole

  3. Silvia · marzo 3, 2014

    Una paura che in fondo abbiamo un po’ tutti……l’importante è non nasconderla e nondare mai nulla per scontato……bellissima 🙂

  4. Non solo parole · marzo 3, 2014

    Molto bella, crescendo si cambia, non per questo si smette di amare, a volte queste paure sono dettate dalla nostra insicurezza, ma sono sicura che voltandoti la ritroveresti..
    Ciao
    Una buona giornata
    Maria

    • Carlo Galli · marzo 3, 2014

      Giusto. .. e anche crescendo bisogna conservare il bambino curioso e felice che abbiamo dentro
      🙂

      • Non solo parole · marzo 3, 2014

        Si, sono d’accordo con te, purtroppo le vicissitudini della vita a volte non ti aiutano a conservare il bambino che c’è in te…ma se aiutati magari lo si riscopre…

      • Carlo Galli · marzo 3, 2014

        Sì 😀

  5. stephymafy · marzo 3, 2014

    Gioca a nascondino invece…senza paura, e se serve perdersi per poi rtrovarsi, ben venga…a volte ce n’è bisogno per apprezzare di più. Spesso la consapevolezza e la sicurezza di esserci sempre, ci fa dare per scontate molte cose.
    Un bacio.

  6. melodiestonate · marzo 3, 2014

    è importante conservare dentro di noi una parte bambino……bellissimo post…..buon lunedì

  7. jalesh · marzo 3, 2014

    Purtroppo dopo tanti anni la routine e la mancanza di iniziative simpatiche portano ad una noia che arriva all’indifferenza…ma cerca di essere brillante tu….bisous

  8. lilasmile · marzo 3, 2014

    Queste paure a volte sono legittime..bello quello che scrivi

  9. Freawaru · marzo 3, 2014

    Mai soccombere alla noia e alla scontatezza. Piaciuto molto il tuo scritto!

  10. duepassietorno · marzo 3, 2014

    cavolo…

  11. Pingback: Hide and Seek | WE BLOG !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...