Maschere e attori

Non vedo il motivo per innalzare e adorare così tanto un attore del cinema…

di fondo recita come recitiamo tutti ogni giorno, in questa società moderna…

l’unica differenza è che non abbiamo di fronte

la telecamera.

Carlo Galli

Annunci

40 comments

  1. Rebecca Antolini · marzo 19, 2014

    molto vero quello che hai scritto…

    • Carlo Galli · marzo 19, 2014

      Ovviamente generalizzo per esprimere il concetto… però è ciò che vedo 😊☺

      • Rebecca Antolini · marzo 19, 2014

        quello che vedi e così… per questo non si pò più fidarsi di nessuno … almeno un attora fa il suo ruolo, ma noi abbiamo perso il vero obiettivo della nostra vita… io penso cosi

      • Carlo Galli · marzo 19, 2014

        Esatto…

      • Rebecca Antolini · marzo 19, 2014

        scusa per il mio italiano sono di origine austriaca e a volte scrivo senza rileggere … con me devi avere pazienza… non sono una attrice sono me stessa e più facile

      • Carlo Galli · marzo 19, 2014

        😊☺😊

      • Rebecca Antolini · marzo 19, 2014

        😉

  2. kalosf · marzo 19, 2014

    Graffiante 😉

  3. Patrizia M. · marzo 19, 2014

    Quanto è vero quello che dici. E poi gli attori sono pure pagati e strapagati, mentre chi recita al di fuori del set lo fa a discapito suo o degli altri….
    Ciao ciao, Pat

  4. Silvia · marzo 19, 2014

    e a volte siamo proprio da Oscar!!!!! 😉

    • Carlo Galli · marzo 19, 2014

      A proposito di Oscar ho apprezzato la grande bellezza proprio per questo… ha mostrato la finzione dell’uomo nel decadentismo moderno 😃

      • Silvia · marzo 19, 2014

        Vero!!!!

  5. Silvia · marzo 19, 2014

    comunque nell’ambito del lavoro si è spesso obbligati a recitare…….si deve fare buon viso a cattivo gioco, mica posso mandare a quel paese un superiore!!!!

  6. vittoriot75ge · marzo 19, 2014

    E non è nemmeno una sola.
    Per quanto mi riguarda ne abbiamo tre: quella pubblica, quella privata e quella segreta.

  7. afinebinario · marzo 19, 2014

    Noi recitiamo senza telecamera e senza copione.
    Rispecchiandoci negli altri e andando “a braccio”.
    Un caro saluto 😆

  8. faberex · marzo 19, 2014

    Concordo

  9. jalesh · marzo 19, 2014

    Infatti è una persona come tanti altri solo molto molto truccato…..

  10. cordialdo · marzo 19, 2014

    E’ proprio così! Sul palcoscenico del teatro della vita siamo tutti attori. A volte in maschera!

  11. orofiorentino · marzo 19, 2014

    Solo che gli attori degli oscar recitano un copione non loro e li pagano, poi recitano la loro vita in mille modi diversi. Qual’è quello vero? E noi quali siamo?
    Bellissimo, bravissimo

    • Carlo Galli · marzo 19, 2014

      Esatto. .. Resta il vuoto del Non sapere chi siamo
      😊

  12. tachimio · marzo 19, 2014

    Ben detto caro Carlo. Buon pomeriggio. Isabella

  13. antonio sereno · marzo 19, 2014

    MA QUALCUNO HA SCRITTO:……………
    CHE IL POTENTE SPETTACOLO CONTINUA
    E TU PUOI CONTRIBUIRE CON UN VERSO.

  14. salinaversosud · marzo 19, 2014

    Ricordo quando da bambina ci portarono agli studi di Cinecittà con la classe. Eravamo capitati sul set spento di “Tira e molla” e in quei pressi s’aggirava l’allora già “giudice” Jurgens (spero si scriva così). Facevo le medie, ma ricordo benissimo il mio intento: non disturbarlo. Una persona come un’altra a cui non potevo rompere le palle per una sciocchezza, tipo una firma. Decisamente si: stranuccia lo ero già allora.

  15. ventdumistral · marzo 19, 2014

    L’ha ribloggato su Vent du Mistral.

  16. margaret collina · marzo 20, 2014

    Recitare per me è stata una passione nata da bambina.
    Volevo recitare in teatro…essere per dirla alla Pirandello: uno nessuno e centomila.
    Ho recitato in teatro e in piccole parti, anche al cinema.
    Si tratta di cose completamente diverse, soprattutto dal punto di vista tecnico.
    Nel teatro l’immedesimazione è completa (almeno secondo i canoni classici), nel cinema la spezzettatura e la ripetitività infinita delle riprese allenta la tensione artistica, e in alcuni casi fa sembrare bravi anche autentici “cani”.
    Il teatro però sta languendo e di teatro non si campa.
    credo però che siano esistiti ed esistano magnifici attori cinematografici. Quelli che lo sarebbero a prescindere dalla “paga”.
    Quanto a noi…beh, Pirandello aveva già capito tutto

  17. fulvialuna1 · marzo 21, 2014

    E ancor meno gli esosi compensi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...