Riflessione sull’amore (Proposto dalla cara amica Sun) :))

Immagine

Credo che questa frase di Collodi sia estremamente corretta e, secondo il mio punto di vista, nessuno di noi smetterà mai di inseguire ciò che “ipotizza di amare”, a meno che, come la maggior parte degli esseri umani, ci si adatta e si crede di averlo trovato.

Mi spiego meglio… l’amore è uno dei sentimenti che racchiude in sé il più alto tasso di ipocrisia, basti pensare ad una persona di aspetto normale o sgradevole che si fidanza con un’altra persona di altrettanto aspetto normale o sgradevole. E’ mai possibile che costoro non provino attrazione verso qualcuno di più bello ma, per insicurezza e per mancanza di possibilità, idealizzano ciò che hanno trovato come l’amore e il massimo raggiungibile? Come possono fermarsi ad una persona quando nel mondo ci sono miliardi di altre persone che potrebbero piacere e dare di più?

Ma non soffermiamoci solo al lato estetico che, altrimenti, sembrerebbe un discorso estremamente materiale. Parliamo anche del carattere… anche qui, come si può esser sicuri che il proprio partner sia il miglior carattere che possiamo trovare? Impossibile. Non lo sapremo mai. E il lato sessuale? Quanti uomini frustrati e insicuri stanno con donne perché hanno passato il “collaudo” o li fanno sentire “veri maschi?” E quante ragazze stanno con proprio fidanzato perché non hanno abbastanza sicurezza in loro per assecondare i veri istinti verso qualcuno che le attrae di più?

La mia conclusione è  che, in realtà, questo fantomatico “Amore” (Cosa in cui per altro credo di crederci, andando contro alla mia riflessione), non sia altro che un accontentarsi e convincersi di averlo trovato, un fermarsi al primo appiglio sicuro per paura di rimanere soli e in mezzo alla corrente.

Quindi, inseguiamo ciò che amiamo o amiamo ciò che troviamo?

Carlo Galli

Annunci

111 comments

  1. Monique · maggio 18, 2014

    Condivido, ma con una precisazione: non è l’Amore in sè un accontentarsi, semplicemente ci sono troppe persone che si accontentano e restituiscono un’idea tiepida dell’Amore. Se ti accontenti non è amore, soprattutto se lo fai per interesse, insicurezza o paura della solitudine.

    • Carlo Galli · maggio 18, 2014

      Esatto.. 🙂
      Buona domenica cara Monique 🙂

      • Monique · maggio 18, 2014

        Buona domenica Carlo 🙂

  2. belindaraffaeli · maggio 18, 2014

    Uff.complicato..detto così sembra una caccia al tesoro…quando si inizia????;-)

  3. vittoriot75ge · maggio 18, 2014

    Oh, non sono d’accordo nemmeno con una virgola 😀
    Sarà che odio l’incertezza ma, una volta che ho trovato (e non è ancora successo) quella che ritengo essere la mia anima gemella, non vedo perchè dovrei guardare oltre.
    Troverei alquanto fastidioso se la mia futura fidanzata, dopo 10 anni vissuti insieme d’amore e d’accordo, dovesse dirmi: ok, sei scaduto, ho trovato di meglio :/

    • Carlo Galli · maggio 18, 2014

      Hahah esatto ma, non è insicurezza a spingere a fare questi ragionamenti? E come sai quale è la tua anima gemella? se lo sai è perchè la hai idealizzata… e se la hai idealizzata e in realtà ce ne fosse una ancor più perfetta??
      haha infinito

      • vittoriot75ge · maggio 18, 2014

        Senti, appena trovo una che la da solo a me basta e avanza 😀

      • Carlo Galli · maggio 18, 2014

        HAhhaha Giusto Coma’!
        :DDD

    • Carlo Galli · maggio 18, 2014

      io invece, l’incertezza, la sostengo come fondamentale 🙂
      (certo non estremizzata ad ogni cosa e decisione)
      😀

      • vittoriot75ge · maggio 18, 2014

        E ciò mise fine alle due comari…mi spiace, siamo incompatibili.
        Imma la tieni tu? 😀

      • Carlo Galli · maggio 18, 2014

        AHhahaah Noooooooooooooooooo

  4. Bloom2489 · maggio 18, 2014

    Io credo che più si conosca se stessi, meno si ha paura di essere soli e meno possibile è finire per amare ciò che si trova… Come dire che bisogna amare prima se stessi per amare qualcun’altro … E star bene con se stessi prima da’ il coraggio per inseguire ciò che si ama davvero..

  5. Helena · maggio 18, 2014

    In amore non si fanno domande; quando te le fai hai smesso di amare.E’ lì che devi cambiare 🙂 il cosa, lo sai!
    P.s
    La mia non è un certezza ma una semplice opinione.

  6. jalesh · maggio 18, 2014

    La maggior parte di noi credi di aver trovato l’amore quello vero quello giusto, ma poi si accorge che non è così….e quando si pone il problema …è fatta non era l’amore giusto….ma che vuoi siamo umani ed possiamo errare…bella dissertazione

  7. sfogliatella · maggio 18, 2014

    Ho imparato che esistono due modi, il primo è: volere bene, il secondo è Amare…
    Credo di non dover più aggiungere altro… molto è stato già detto nei tanti commenti.
    Buona serata Carlo.
    Mary

  8. Antonio Tomarchio · maggio 18, 2014

    Hai una strana idea dell’amore. Se ami qualcuno, continuerai ad amarlo anche se trovi di meglio. L’amore non nasce per un aspetto fisico o per un carattere piacevole, l’amore, quello vero, è un alchimia irripetibile che nulla può fare finire. Tutto il resto non è amore.

    • Carlo Galli · maggio 18, 2014

      Può essere ma mi sembra che non hai colto il nocciolo della questione 🙂
      buona serata
      un sorriso

  9. PindaricaMente · maggio 18, 2014

    Le mie riflessioni sull’amore variano a seconda dei giorni e dell’umore. Quella di oggi é: Perché dovrei mettermi un estraneo in casa? (Sordi dixit). Dunque, ci risentiamo domani che é meglio! 😉

    • Carlo Galli · maggio 18, 2014

      hahahah Okkk a domani per aggiornamento (anche la mia cambia spesso :D)

  10. fimoartandfantasy · maggio 18, 2014

    Non sono d’accordo con te proprio su niente! 😁
    Non è che quando si trova l’amore, si idealizza una persona e si pensa sia perfetta… I difetti si vedono, eccome se si vedono!!! Si vede che fisicamente ci sono persone più attraenti, e anche che il carattere non è perfetto. Ma in fondo, chi lo è? Si sta con una persona perché nonostante ci siano fisici più prestanti e note insopportabili del carattere, è con lei che si ha voglia di stare, tutti i giorni. Questo è l’amore, secondo me, non è essere ciechi, ma vederci bene e scegliersi ogni giorno.
    Penso ai nonni che hanno passato 50 anni insieme. Ma tu pensi che non abbiano mai visto uomini e donne più attraenti e magari anche più giovani? Pensi che non abbiamo mai litigato, mandandosi a quel paese e urlando di non volersi vedere mai più, per poi far pace? E per quale motivo hanno trascorso insieme tutta la vita, se non per amore? Io non trovo altre spiegazioni. 😉

  11. fimoartandfantasy · maggio 18, 2014

    Ho dimenticato di soffiarti. 😁 un soffio!! 😘

    • Carlo Galli · maggio 18, 2014

      😀
      Un soffio a te 😀

      • ladyviolet83 · maggio 20, 2014

        La società e il modo di vivere le relazioni sono cambiati. Prima le persone si sposavano e stavano insieme per sempre. Indistintamente.
        C’era chi aveva la fortuna di amarsi per sempre e chi stava insieme accontentandosi.
        Per mia opinione, questo non fa testo…
        Mi pare un po’ un’utopia…

      • Carlo Galli · maggio 20, 2014

        :)))

  12. Lia · maggio 18, 2014

    Forse la pensi così perchè (questo non lo so ) magari ancora non ti sei innamorato veramente … io l’amore vero l’ho trovato, non mi sono accontentata anzi avevo anche i miei contro per la differenza di età che c’era tra noi (troppo grande mi dicevano) e sapessi quanto dolore ora che il destino me lo ha portato via… ti auguro di incontrare l’amore della tua vita ed essere felice come lo sono stata io… un sorriso 🙂

    • Carlo Galli · maggio 18, 2014

      Un sorriso a te cara Lia… la mia era più una riflessione sui massimi sistemi hehehe 😀
      un abbraccio

  13. noxarcana666 · maggio 18, 2014

    L’amore è un concetto un po’ bizzarro. Quando lo si trova lo si riconosce. Ma spesso e volentieri le persone si accontentano e si convincono di averlo trovato, come hai detto tu, pur di non rimanere sole. Ma coloro che lo trovano, coloro che lo abbracciano, lo inseguono fino alla morte.
    Personalmente, lo sto stringendo con le unghie e mordendo con i denti, pur di non perdere ciò che forse ho già perso.

    Un abbraccio caro =)

  14. tramedipensieri · maggio 18, 2014

    Mah…secondo me non c’è niente da inseguire o da essere inseguiti. L’amore sta. Quando avviene non è frutto di ragionamento.
    Penso eh…

    ciao
    .marta

    • Carlo Galli · maggio 18, 2014

      Boooh. .. in realtà non ho la risposta come credo nessuno… ma se la trovi, fammelo sapere ! 😀
      Un abbraccio

      • tramedipensieri · maggio 18, 2014

        Non mi sembra di aver fatto una domanda 😉
        Però, si, certamente ti terrò informato

        ciao Carlo
        .marta

  15. Ronny Tresor · maggio 18, 2014

    Bravissimo tu..

  16. Sun · maggio 18, 2014

    Grazie per aver raccolto l’invito e aver messo nero su bianco il tuo pensiero che ha dato vita a più risposte. Tutte interessanti.

    • Carlo Galli · maggio 18, 2014

      Anche a me piace molto sentire le varie versioni:)
      Grazie a te che mi hai fatto nascere questo dilemma:)))

  17. La Cri' · maggio 18, 2014

    Sembrerò un po’ old-fashion, ma quando si trova l’anima gemella, l’ amore con la A maiuscola, che ti fa stare bene, vorresti stare giorno e notte con lei, non conta nessun altro: ci si accontenta se non si ama..gli occhi di un innamorato non vedono altro che la propria amata..poi, ognuno e’ libero di credere che possa durare per sempre oppure no…in ogni caso, il vero Amore ti rende “cieco” da quanto ti abbaglia..

    • Carlo Galli · maggio 18, 2014

      Sì questo lo ho provato anche io… ma dove arriva la realtà è la nostra autoconvinzione? 😀
      Buonasera cara

      • La Cri' · maggio 18, 2014

        La realtà secondo me esiste finché ami, finché questo Amore e’ vivo, l’auto convinzione arriva quando si cerca di alimentare un fuoco che si sta spegnendo..quando e se un Amore che pensavamo eterno, in realtà non lo è più.. 🙂 buona serata

      • Carlo Galli · maggio 18, 2014

        A te cara:)

  18. Non solo parole · maggio 18, 2014

    Per me l’amore è qualcosa che va oltre ogni aspetto fisico e oltre ogni perfezione, l’amore è qualcosa che senti dentro e quando arriva lo capisci perché non esiste attimo, momento della tua vita che non vorresti trascorrere con lui o lei, anche sapendo che forse potrebbe esserci di meglio il tuo meglio è lui e non esiste nessun altro migliore di lui. Quando incontri il vero amore tutto gli altri sono solo dei prototipi che probabilmente non avranno successo.
    Buona serata
    Maria

  19. il mio vivere in poesia · maggio 18, 2014

    Non accontentarti delle briciole, abbi pazienza, e fede….
    non lasciare che una persona che non sia il tuo amore, la tua metà, accarezzi i tuoi capelli, stringa le tue mani…..
    non permettere a nessuno che non sia speciale per te, di occupare il tuo tempo, i tuoi spazi,il tuo letto….
    aspetta.
    lascia che sia il tempo a guidare i tuoi passi…
    e sii tenace, e non mollare mai!
    ” non possiamo perdere” di stare bene…
    il sapore di un bacio dato con amore non ne vale 1000 dati x passare del tempo….
    il calore di un abbraccio dato con sentimento non vale 1000 fuochi accesi…
    una parola sincera che punta dritta al cuore non ne vale 1000 urlate al vento…
    l’attesa di un amore autentico vale la pena di essere aspettato, non importa quanto…
    per l’attesa di un amore autentico vale la pena rinunciare agli scampoli di tempo degli altri, alle briciole di affetto degli altri,agli abbracci freddi, ai baci meccanici….
    noi siamo unici e speciali e meritiamo di vivere per quello per cui siamo stati creati, e cioè l’AMORE.”

  20. Silvia · maggio 18, 2014

    Non sono d’accordo…..certo non si avrà mai la sicurezza che non ci sia qualcuno/a meglio, ma chi te lo dice che quello/a giusto/a sia il meglio????? Non è mica una gara in cui vince il migliore! Sono proprio i difetti o le particolarità che possono rendere una persona speciale 😉

    • Carlo Galli · maggio 18, 2014

      Sì ma se ci sono difetti e particolarità in altri che son ancora più speciali? Non ti sembra strano che su milioni di persone ci si trova quasi sempre in zone limitrofe?
      😀

      • Silvia · maggio 18, 2014

        Ma se a te va bene quella di persona….che te ne frega se altre sono meglio?????

      • Carlo Galli · maggio 18, 2014

        No infatti, il mio era un concetto … 🙂

      • Silvia · maggio 18, 2014

        ….un concetto basato sulla logica…..ma di logico in amore c’è ben poco! 😉

      • Carlo Galli · maggio 18, 2014

        Verissimo !
        😀

  21. mairitombako · maggio 18, 2014

    l’amore arriva ..e quando lo fa non ci sono domande..risposte ,perche ,come ,ma ..se etc..ecco la mia opinione caro..ti bacio

  22. mfantuz · maggio 18, 2014

    Una bella riflessione. Personalmente credo che le persone si accontentino di ciò che incontrano sul proprio cammino, e non è cosa da poco, cercare il proprio ideale può renderti schiavo di un’idea di perfezione che non è di questo mondo.

    • Carlo Galli · maggio 18, 2014

      verissimo, molto piaciuta questa risposta:D
      Buona serata:)

      • mfantuz · maggio 18, 2014

        Grazie, buona serata.

  23. laurapozzani · maggio 18, 2014

    Sono d’accordo con Filmoartandfantasy, con Marta e con silvia (di logico in amore non c’è niente!). Non cercare di riflettere sull’Amore: è fuoco divino che si accende all’improvviso e a volte ti “cuoce” per benino anche per tutta la vita. Il cuore ha le sue ragioni che la Ragione non conosce.. disse il grande Blaise Pascal ed io lo sottoscrivo. Dolce notte grande Carlo. 🙂

  24. laurbaerson · maggio 19, 2014

    Cos’é l’amore? Un sentimento, mi dirai. Cos’è un sentimento? Il dizionario dà questa definizione: ”Si chiama sentimento ogni moto dell’animo considerato in se stesso, che si manifesta o no all’esterno”. Questa enunciazione, implica che l’essere umano sia composto da un corpo, percepibile attraverso i sensi, e da un’anima, intesa come sfera del pensiero, astratta. Non definibile empiricamente. Ora, tu sei in grado di avvertire il tuo proprio pensiero, e quindi sai che esiste, e che esisti. Ma cosa puoi dire del pensiero, dei sentimenti altrui, dal momento che di loro ricevi solo un interfaccia di parole, espressioni e gesti? Ben poco. Eppure, chi ti sta di fronte, esiste. Perché? Perché ha un cervello, che è appunto la sede di tutte le attività umane. Riportiamo, dunque, l’astrazione dell’anima alla realtà. Le attività cerebrali definiscono il nostro ”essere”; eppure, quante volte ti accorgi che l’amore, l’odio, un’idea, la gioia, il dolore, non sono altro che impulsi elettrici e chimica? Non molte. Ebbene, quando ”amiamo”, una scarica elettrica ordina il rilascio di serotonina, una droga naturale. In overdose, soffriamo quando l’oggetto del nostro desiderio non ricambia. Volgarissima crisi d’astinenza. L’amore non esiste. A livello di basi azotate, di DNA, rispondiamo a degli impulsi, niente di più. Il sentimento è l’ennesima bugia che ci raccontiamo.

  25. francescagarrisi · maggio 19, 2014

    non mi piace inseguire nè accontentarmi … per esperienza indiretta però so che se ti ascolti e ti curi, prima o poi arriva la persona con cui condividere la vita e completarsi

  26. gattolona pasticciona · maggio 19, 2014

    Finalmente ti ritrovo a casa tua, nel tuo habitat naturale. L’amore non è riducibile a poche e sintetiche frasi scritte su un forum. E’ qualcosa di troppo grande, raramente accade e quando ti investe te ne accorgi da solo, senza bisogno di ragionamenti e congetture. le altre storielle, avventure, flirt o scop… senza importanza sono solo surrogati dell’amore. Io personalmente non mi sono e non mi accontenterò mai. L’ho provato tre volte nella mai vita, tre forme diverse, tre forme devastanti: ora so cos’è e cosa si prova, come si svolge la relazione e quali sono le conseguenze. Se è vero e grande fa comunque soffrire molto, questo occorre metterlo in preventivo. Accontentarsi mai però ,piuttosto sola tutta la vita! Fabiana.

    • Carlo Galli · maggio 19, 2014

      Buongiorno Fabiana :))
      Contento di questa tua riflessione 🙂
      Un abbraccio

      • gattolona pasticciona · maggio 19, 2014

        Anch’io di rileggerti. Avevo pubblicato sul Leopardi e su Recanati come desideravi leggere, non so però se ne hai avuto il tempo.

      • Carlo Galli · maggio 19, 2014

        Ma sai cosa c’è? Che, anche se ti seguo, nel lettore non appaiono i tuoi post!!!!!!!!
        Quindi appena sarò al pc, verrò a farmi una scorpacciata da te 😀

      • gattolona pasticciona · maggio 19, 2014

        non ti appaiono forse perchè non ti sei iscritto. Non ti vedo nella mia lista!

      • Carlo Galli · maggio 19, 2014

        Ma a me dice che sono iscritto!!! 😦

      • gattolona pasticciona · maggio 19, 2014

        Non sei iscritto, la lista non mi fa vedere il tuo nome assolutamente. Forse non hai completato la procedura d’iscrizione, ma non ti preoccupare, non succede nulla! Sei già tanto indaffarato con il tuo blog e quell’altro che non hai tempo per altre letture. Lunghe poi come le mie, hai bisogno di tempo per leggerl e forse apprezzarle. Buona serata a presto! Fabiana.

      • Carlo Galli · maggio 19, 2014

        Ma non capisco perché altri blog li vedo sempre… boh… adesso vedo di sistemare cara 🙂

      • Carlo Galli · maggio 19, 2014

        Prova guarda adesso 🙂

      • gattolona pasticciona · maggio 19, 2014

        Ora sì, ti ringrazio ma non volevo forzarti. Buona notte!

      • Carlo Galli · maggio 19, 2014

        Tranquilla anzi, è un piacere … a presto 🙂

  27. Papillon1961 · maggio 19, 2014

    Più che un commento, il mio è un rilievo statistico. Ovunque e in qualsiasi forma, si parli di che cosa sia sto benedetto amore, i post vanno avanti per giorni e giorni… per cui la cosa è molto soggettiva. Secondo me, cercare un ideale o una perfezione, non ha nulla a che vedere con l’amore. Anzi, ci pone in una posizione pregiudiziale.
    Io ho sempre preferito non cercare risposte prima ma emozionarmi e vibrazioni al solo pensarla. I casini semmai vengono dopo ma intanto abbiamo vissuto cose che son valse la pena.
    Non concordo con chi “alza l’asticella” e rinuncia a tutto questo, per paura dei casini del dopo. Quindi, in conclusione, non sono d’accordo con Carlo Collodi.

    • Carlo Galli · maggio 19, 2014

      Verissimo l’amore è soggettivo e cambia a seconda del momento che stiamo vivendo:)
      Buona giornata e grazie di questo interessante commento

    • gattolona pasticciona · maggio 19, 2014

      a parte il fatto che io per amore non intendo solo quello tra un uomo e una donna, il discorso “amore” è molto più ampio e ricopre molti passaggi della nostra vita. Si dà per scontato che ci sia sempre solo quello fisico ed emotivo, per il partner o per i figli. C’è dell’altro e penso di sviluppare l’argomento sul mio blog, prossimamente. Certo che si parte con un semplice caffè e molte volte si finisce sul lettino dello psicanalista. Varrà poi la pena di berlo il caffè? http://www.gifonet. it, saluti da Fabiana. P.S. avevo letto “papilloma” senza gli occhiali…..invece il tuo pseudonimo è molto grazioso!

      • Papillon1961 · maggio 20, 2014

        Sarò stucchevole o forse troppo vecchio ma concordo e aggiungo che le altre forme d’amore appagano maggiormente di quello fisico e passionale (che non ho ancora archiviato, sia ben chiaro!). Buona giornata a te (e a Carlo, che ci ospita)

      • Carlo Galli · maggio 20, 2014

        🙂

      • gattolona pasticciona · maggio 20, 2014

        Buongiorno Papillon! Non sei vecchio, io sono del 1964 e mi sento una signorina, vieni a trovarmi quando ha itempo nel mio salotto? Buona mattina a Carlo a te e a tutti quanti: Fabiana Schianchi.

      • Carlo Galli · maggio 20, 2014

        A voi:)))

  28. spirito.libero · maggio 19, 2014

    Le tue riflessioni sono importanti, sicuramente l’amore e’ qualcosa di molto grande e speciale tra due persone, spesso diciamo amore e invece e’ solo abitudine, paura della solitudine ecc. ecc. Non so, io a volte me lo chiedo e non so darmi risposta certa, penso che amare sia un percorso e che a volte non e’ semplice, ma e’ sempre bello poterlo fare, imparare qualcosa su sé stessi attraverso l’altro. Ci sono anche altri e bassi. Non e’ mai tutto rose e fiori. A volte e’ anche dura proprio, forse per questo che molti preferisco storie superficiali. Insomma…l’amore vero e’ raro, ma vale sempre la pena cercarlo.

    • Carlo Galli · maggio 19, 2014

      :)) Grazie e
      Buona giornata e buona settimana 🙂
      Un sorriso

  29. interrotta · maggio 19, 2014

    è riduttivo parlare dell’amore solo e sempre in termini di relazione di coppia.

    collodi esorta ad inseguire [PeRseGuiRe] CiO’ che si ama…( non ha scritto “inseguire chi si ama”…)

    siamo noi che per pensiero sociale diamo per scontato che la parola amore sia rivolta ad un lui o una lei.

    I.

  30. ladyviolet83 · maggio 20, 2014

    L’amore è quello istintivo che ci spinge verso qualcuno senza quasi possibilità di scelta ed è così finché amiamo quella persona e, poi, esiste l’accontentarsi e l’auto-convincersi di aver trovato ciò che cercavamo…
    Ma credo che il secondo comportamento sia solo paura…
    Questa citazione è verissima e mette in guardia da questa “trappola”.

    Accontentarsi porta in sé una forma d’amore, solo se questo significa “accettare” l’altro per quello che è, se invece è solo un auto-convincimento per starmene comodi e non esporsi a rischi, credo che l’amore se ne sia ormai andato.

  31. Missandry · maggio 20, 2014

    Carlo, rispondo con le parole di Bukowski: “Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi? Il fatto è che non le incontri” 🙂

    • Carlo Galli · maggio 20, 2014

      Ecco, il concetto è proprio questo!!!
      😀
      Un abbraccio

  32. Assunta Ghidini · maggio 21, 2014

    Forse l’amore è come dice Gianni Rodari nella sua poesia “Il cielo è di tutti”: in verità il Poeta non parla dell’amore, sono io che ho colto l’analogia. Se “il cielo è di tutti gli occhi, di ogni occhio è il cielo intero”, potrei dire che l’amore sia di tutti i cuori. C’è chi ne ha in abbondanza… e chi non si preoccupa di questo grande motore del mondo. Le sue manifestazioni sono molteplici. Ogni aspetto che assume non è meno vero. Sono forme diverse di un sentimento che annega la lucidità della mente, inebria i nostri sensi. E’ un’emozione che brucia l’animo; la ragione prende fuoco e più non ragiona. Condividere questa dimensione con chi ci vuole bene non ci fa sentire più soli. Ci sentiamo lo specchio di chi amiamo, lo comprendiamo fino in fondo. Amare è attendere, saper aspettare anche nelle difficoltà. Quando si è innamorati i cuori della gente si fanno più vicini e non servono fiumi di parole. Perché è il silenzio che genera la comprensione profonda. Amare è sinonimo di rispetto. Anche se due mani si uniscono solo per un attimo, i brividi comunicano ai giovani amanti il loro desiderio di stare insieme. Amare significa dire grazie perché la nostra solitudine non fa più paura…
    Siamo chimica dei numeri primi privi di denominatore comune se è pari a zero ogni probabilità d’incontro.

    • Carlo Galli · maggio 22, 2014

      Anche se ho una visione differente, il tuo commento è molto bello!
      È sempre un piacere ritrovarti qui:)

  33. Pinzalberto · maggio 22, 2014

    Ciao Carlo, sei partito col piede sbagliato. L’amore non è come comprare un’auto, che devi valutare se te la puoi permettere, se ti piace esteticamente, se consuma poco e se in giro non c’è nient’altro di più allettante.

    Ci si innamora di chi ti circonda, chi frequenta i tuoi stessi interessi e con chi vivi pacificamente. E questo non è un accontentarsi. La top model difficilmente la potrai frequentare se sei fuori dal giro della moda o se non hai palate di milioni in banca. Ma ragazze altrettanto carine le potrai vedere insieme a poveri cessi squattrinati.

    Nel film “La voce della Luna” c’era un Benigni in cerca del suo colpo di fulmine e una scarpetta rossa lasciatagli come una moderna Cenerentola. Ma dopo una estenuante ricerca scopre che la scarpa viene indossata perfettamente da altre ragazze. Questa è solo una frase ad effetto, ma poco veritiera. L’innamoramento ti fa correre ma dura poco, l’amore è altra roba.

    • Carlo Galli · maggio 22, 2014

      Credo tu non abbia colto la sottile ironia e il senso “ipotetico” della mia frase… detto questo grazie di questo tuo interessante commento 🙂
      un sorriso

      • Pinzalberto · maggio 22, 2014

        Grazie!!! Solitamente sparo caaa….volate….

      • Carlo Galli · maggio 22, 2014

        😀

  34. fulvialuna1 · maggio 23, 2014

    Il discorso è molto personale…io ho cercato quello che volevo amare, lo cercato negli uomini, nel lavoro, nella vita di tutti i giorni. Noin so se l’uomo con cui vivo sia quello giusto, forse ce ne è un’altro, forse più di uno, ma se, pur guardandomi intorno il mio cuore ha un fremito quando incontro altri occhi ma non ho alla fine la voglia dituffarmici dentro, allora lui è quello giusto, se ho rinunciato ad uno stipendio da capogiro per uno meno retribuito, ma ho conosciuto mille persone, ho contrattato, decorato, fallito, rialzata, allora il lavoro che ho svolto è quello giusto; se ho rinunciato a tutto per fare la madre e non sono frustrata allora è la vita giusta..perchè io ho inseguito quello che amavo, inseguo ancora quello che amo e non mi accontento. Amo. Accontentarsi non è amore è accomodarsi.

    • Carlo Galli · maggio 23, 2014

      Giustissima riflessione 🙂

    • Pinzalberto · maggio 23, 2014

      Accontentarsi è vero amore. Rinunciare al sogno, che sia un buon lavoro o alla ricchezza, a favore del proprio marito, moglie o figli, è vero amore. Accomodarsi è la prospettiva più egoistica, per amore si fanno delle rinunce.

      • fulvialuna1 · maggio 25, 2014

        Mi permetto di commentare il tuo post. Quello che dici è vero.
        Ci sono molte donne (dico donne perchè ne ho conosciute in numero maggiore di uomini), che per la paura di restare sole chiudono la loro ricerca di sogno, che non è mai facile e non sempre possibile, si “accomodano negli amori, e poi dopo anni sono insoddisfatte.Forse dovremmo imparare a sognare: non il principe azzurro bello , generoso, ricco…ma sognare semplicemnte un uomo che ci ami e rispetti.
        Ciao.

  35. musa82 · maggio 27, 2014

    Ehhhh gran bel tema, difficilissimo da poter esplicare completamente, perchè si dovrebbero anche prendere in considerazioni le “patologie” legate all’amore…la dipendenza affettiva ad esempio, o le codipendenze…dove un narcisita patologico ben si sposerebbe con una dipendente affettiva…ahhhh che bel quadretto romanticamente distruttivo!!! Ma alla fine l’amore non si riesce a piegarlo ma si può solo viverlo e goderne (se vissuto nel modo giusto e sano si intende…niente io amo lui, lui ama un altra, l’altra a ma se stessa ec. ecc.) è come il gusto preferito del gelato….in gelateria ce ne sono un casino di gusti no?! Ma tu vai li e scegli sempre pistacchio e cioccolato, perchè si sposano perfettamente con i tuoi gusti…e in vita ne hai provati di altri…ma come loro…nessuno mai ^_^…ops scusa…mi sono dilungata tanto ^^

    • Carlo Galli · maggio 27, 2014

      Questo tuo commento mi ha fatto molto piacere :)))
      un sorriso a te

  36. vincenza63 · maggio 27, 2014

    Non so cosa sia la perfezione nè me ne costruisco un’idea. Sull’amore la penso e la vivo più o meno così, con l’unica convinzione: è l’amore che si fa trovare. In tempi, luoghi e persone inaspettate. Nessuno sarà la proiezione dei miei desideri e bisogni anche se… sono l’imperfetta, fuori e dentro.

  37. paroleacapo · giugno 7, 2014

    L’ha ribloggato su cristina capodaglio.

  38. robertoferro · giugno 15, 2014

    Mi sono soffermato proprio perché, oltre l’arguzia e lo stile di scrittura, manca a mio avviso una considerazione fondamentale. L’incontro tra due cuori (sarebbe interessante una combinazione lui lui o lei lei) risente della legge della reciproca attrazione. Una attrazione tanto ben descritta su Le affinità elettive di Goethe (ben poco citato in questi tempi di materialismo dilagante). Gli opposti si attraggono, ma le differenze non sono tutto. Anche la curiosità, la ricerca inconscia di appagamento…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...