Due storie, un tema, zero senso (racconto in collaborazione tra Vittorio e me)

Premessa: In questo esperimento dove Vittorio veste i panni della donna, mentre ci scambiavamo le mail in questione, il gioco è diventato così realistico che lui ha prenotato l’intervento per il cambio di genere a Casablanca e, io, sto cercando due testimoni per l’imminente matrimonio a Las Vegas XD

————————————————————————————————————————–
Stefano e Vanessa si erano conosciuti in una chat d’incontri. Lui collezionava contatti virtuali con la speranza di trovare la donna giusta (nel senso di dargliela). Lei, sfigata oltre ogni limite, desiderava incontrare l’uomo della vita (nel senso che non volesse fare solo sesso). Come andrà l’incontro tra questi due opposti?

Stefano: “Non capisco proprio perché tu debba fare così! Scambi sempre i miei buoni propositi per patetici tentativi di portarti a letto… Ho avuto un crampo al braccio e, la mano, si è allungata involontariamente…”
Vanessa: “Devi scusarmi, sai che esco da una relazione difficile che ho cercato di dimenticare nella maniera peggiore possibile. Sono riuscita a dimenticare lui ma solo perchè chi è arrivato dopo mi ha quasi spinta ad odiare tutti gli uomini. Sì! Sono prevenuta! Non farmene una colpa, ti prego! Mi sembri un uomo sincero e forse, abituata a tante bugie, ora mi sembri quasi un’illusione! Forse ho paura che, se mi lasciassi andare, scoprirei che sei solo un sogno, un frutto della mia mente assuefatta alla solitudine! Ascolta…mi piace stare con te e, proprio per dimostrarti che credo nella tua buona fede, ti chiedo solo un po’ di tempo. Non una pausa di riflessione, non voglio smettere di uscire con te. Continueremo a farlo, però cerca solo di avere pazienza con me. Ecco, è questo che ho letto nel mio oroscopo di oggi. A te va bene?”
Stefano: “Ma avere un po’ di pazienza significa… niente sesso? Perché il mio analista dice che ne ho bisogno come fosse una medicina!”
Vanessa: “Lo sapevo! Se noi donne non allarghiamo le gambe sia inutili, vero?! No scusa…non volevo aggredirti. So che se stai con me non pensi solo al sesso. Però non devi impormelo! Hai capito?! Non mettermi fretta! Non ti sopporto quando fai così! Scusa…non volevo alzare la voce. Sono tanto sotto pressione ultimamente. Perdonami. Vedrai che prima o poi faremo sesso. L’importante è che tu, nel frattempo, non vada con altre. Lo so! Dici che puoi resistere ma poi sono sicura che non lo farai! Andrai sicuramente a letto con qualche tua amica conosciuta su internet! Sei un porco! Tutti voi maschi lo siete! Uff…perdonami, non capisco questi sbalzi d’umore. Cioè mi era già successo in passato ma mai in un arco di tempo così ristretto. Perdonami, ho bisogno di coccole…”.
Stefano: “Credo di capire tesoro, stai tranquilla. Ieri ho visto una trasmissione televisiva nella quale dicevano che, per risolvere questi problemi, ci vuole del buono e sano sesso. Mi è venuto alla mente ora, non pensare che lo dica per secondi fini eh.. però… se lo dicono in tv!”
Vanessa: “A proposito della tv! Mi sono ricordata di una pubblicità! Devo ricordarmi di comprare una pomata per un’irritazione alle parti intime. Per te non è un problema, vero?”
Stefano: “No non è un problema, mi spiace… comunque guardando l’ora mi è venuta in mente una pratica molto diffusa ormai: l’ORAle… ne hai mai sentito parlare?”
Vanessa: “Ah sì, l’ho fatto molte volte l’orale, a scuola e per la patente. Non è che me la cavi molto bene, a dire la verità. Preferisco la pratica. C’è caldo, vero? Che ne dici di andare a mangiarci un gelato? Poi potremmo fare una passeggiata in un posto tranquillo, ti va?”.
Stefano: “Vada per il gelato ma, che ne dici di mangiarlo in macchina mentre guardiamo il cinema all’aperto che inizia tra poco? Stasera danno nove settimane e mezzo…”
Vanessa: “Va bene, anche se non voglio fare troppo tardi, sai…sono un po’ preoccupata per mia sorella, ha invitato un amico a cena ma ho paura che la voglia forzare a fare qualcosa che non vuole…”
Stefano: “Ma lasciamo che si diverta! Cosa vuoi che le succeda? E’ una brava ragazza e sa quello che fa… al limite, se proprio, poi ti posso far vedere in macchina cosa potrebbe succedere (occhiolino)”
Vanessa: “Ma allora è vero quello che ho letto su quella rivista! Voi uomini pensate solo a quello! Mi spiace ma se vuoi avere qualche speranza dovrai pazientare!”
Stefano: “Mi arrendo, va bene, pazienterò… ma spero non troppo perché, alla fine, fare l’amore è il massimo della nostra intimità…”
Vanessa: “Bene, ora ho voglia di una megagelato, poi vorrei andare al cinema, ah…ho il cellulare quasi a secco, ho lasciato i soldi a casa, puoi anticipare tutto tu? Grazie! Sei un tesoro”
Stefano: “Certo amore, per te questo ed altro… Ops, mi è caduto il portafogli, vorresti chinarti a raccoglierlo?”
Vanessa: “ok…eh? Ma…ma che stai facendo lì dietro?! Nooo…no…uhm…ok…continua…”

**************************************************************************************************************************************************************************

Una sera, Vittoria e Carlo, stavano sorseggiando un buon bicchiere di vino davanti al fuoco, seduti sul morbido tappeto… erano ormai sei mesi che si frequentavano e non avevano ancora consumato quindi, lui, spinto dal testosterone, iniziava a ragionare con l’altro cervello. Sì, proprio quello.

Carlo: “Cavolo, guarda che pasticcio! Ho rovesciato il vino sui pantaloni… ora sarò costretto a toglierli ma, purtroppo, non indosso le mutande!”
Vittoria: “Oh mi dispiace, spero non rimanga la macchia! Su veloce, vai in bagno e togliteli! Intanto vado a cercare i pantaloni di una vecchia tuta”
Carlo: “No, sono allergico ai tessuti sintetici e, i tuoi vestiti, credo proprio non mi vadano bene… facciamo così, visto che lontano dal fuoco fa davvero freddo, me li potresti sfilare tu così mentre li porti in bagno io mi riscaldo qui al fuoco? Sai, ho fatto la bronchite settimana scorsa…”
Vittoria: “Vai subito al sodo, eh? D’accordo, sbrighiamoci prima che arrivi quella bacchettona di mia sorella!”
Carlo: “non mi sembra vero… finalmente ti concedi? Ammetto di essere stato preso alla sprovvista…”
Vittoria: “Se sei stato preso alla sprovvista da così poco allora cosa farai tra poco? Spero non ti dispiaccia se mi sono depilata…”
Carlo: “Confesso che anche io mi sono depilato, spero non lo troverai bizzarro”
Vittoria: “No no, però ho una strana sensazione, vediamo…:-D”
Carlo: “Va bene, allora li sfilo… Hey, ma perché fai quella faccia?”
Vittoria: “Ahahahahahah scusa ma non resisto ciccio! Su su, forse tra vent’anni supererai quello di mio cugino di cinque anni ahahahahah!”
Carlo: “e dire che mi han sempre detto che tenerlo rasato lo avrebbe fatto apparire più grosso!”

 

Carlo&Vittorio

Annunci

62 comments

  1. vittoriot75ge · giugno 21, 2014

    Ahahahah spiacente ma sono lesbica 😛

  2. im1dreamer · giugno 21, 2014

    Ho già dato 😂 Mi dispiace massacrarvi, siete così carini 😍

    • Carlo Galli · giugno 21, 2014

      Accetti di fare da testimone ?

      • im1dreamer · giugno 21, 2014

        Ovviamente, ne sono onorata..

      • Carlo Galli · giugno 21, 2014

        Poi per piacere vai con Vittorio e scegli con lui un bel vestito lungo lungo hahahaa

      • im1dreamer · giugno 21, 2014

        Lo porto in un centro benessere. Sauna, massaggi, bagno turco, ceretta. Te lo faccio uscire nuovo nuovo e pronto e bellissimo per te 😂

      • vittoriot75ge · giugno 21, 2014

        Ehi!
        Non decidete senza di me!
        Posso scegliere anche io una testimone (così scappo con lei…)? 😀

      • vittoriot75ge · giugno 21, 2014

        Imma si sta lasciando prendere un po’ troppo la mano, meglio fermarla prima che mi prenoti un volo per Casablanca :/

      • Carlo Galli · giugno 21, 2014

        Ahhahahah Sì!

  3. Antonio Tomarchio · giugno 21, 2014

    Ahahah divertente ma assolutamente irreale, frutto di menti sconvolte dal testosterone. 😉

    • Carlo Galli · giugno 21, 2014

      Hahahaahhaah esatto 😀

    • vittoriot75ge · giugno 21, 2014

      Fosse solo la mente ad essere sconvolta dal testosterone… XD

  4. belindaraffaeli · giugno 21, 2014

    Ahahahahaha

  5. belindaraffaeli · giugno 21, 2014

    Ops scusate lo scoppio spontaneo all immagine di Vitt operato 🙂

    • Carlo Galli · giugno 21, 2014

      Hahha ma mi sa che ha cambiato idea 😀

      • belindaraffaeli · giugno 21, 2014

        😀 😀 😀 😀 😀 ah si? 😉 😀

    • vittoriot75ge · giugno 21, 2014

      Ti va di fare da testimone? 🙂

      (però poi scappo con te, non dirlo a Carlo!)

      • Carlo Galli · giugno 21, 2014

        Chiedo già il divorzio!

      • vittoriot75ge · giugno 21, 2014

        Va bene, c’è la comunione dei beni 🙂

      • Carlo Galli · giugno 21, 2014

        Ho intestato tutto al mio gatto prrr

      • vittoriot75ge · giugno 21, 2014

        Ero io 😀

      • belindaraffaeli · giugno 21, 2014

        Ok. Quando è?? 🙂 ho commentato lo stesso post di Carlo. Vai a leggerlo 🙂 🙂

      • Carlo Galli · giugno 21, 2014

        😀

  6. sfogliatella · giugno 21, 2014

    Insieme tu e @Vittorio75 siete esplosivi 🙂 grazie per le risate di cuore 🙂 bravi!
    Buon pomeriggio Carlo.
    Mary

  7. mo1503 · giugno 21, 2014

    Mi ripeto siete 2 geni

  8. laurapozzani · giugno 21, 2014

    Siete proprio due monnellacci voi due! Ho riso alla grande a immaginarmi tutta la scena… 😀 😀 😀

    • Carlo Galli · giugno 21, 2014

      Hagaa ci fa piacere! XD ma non siamo monelli. .. forse. ..

  9. Monique · giugno 21, 2014

    Ho già telefonato a Enzo Miccio, che vi serve proprio un…wedding planner!!

  10. venereisterica · giugno 21, 2014

    A parte che siete tutti e due preoccupanti… ma Vittorio come donna è una gran rompi….e! Non è che dialogava… faceva i monologhi! @.@

    • vittoriot75ge · giugno 21, 2014

      Quindi sarei una donna perfetta 😀

      • venereisterica · giugno 21, 2014

        Si, perfetta per farti ottenere la santificazione… così i premi li hai vinti proprio tutti 😀

      • Carlo Galli · giugno 21, 2014

        Haha

    • Carlo Galli · giugno 21, 2014

      Hahahaahah 😀 una prima donna

  11. Laura · giugno 21, 2014

    😀 siete troppo forti, tutti e due, 😀 bravi! Buon weekend, non litigate, eh!!

  12. mairitombako · giugno 21, 2014

    siete troppo forti 🙂

  13. Patrizia M. · giugno 21, 2014

    Come ho scritto da Vittorio, due raccontini leggeri e non impegnativi ma divertenti. Una bella collaborazione di due pazzerelli che fanno bene a divertirsi 🙂
    Serena notte, Pat

  14. il mio vivere in poesia · giugno 22, 2014

    ..mi ricordo come se fosse ora il vostro primo incontro..
    .si sa che i grandi Amori si annunciano in modo ben preciso.. appena la VEDI dici: chi è questa STRONZA??…il vostro amore ha esordito così..ricordate??
    Caro Carlo..ricorda ..le donne, quando vogliono, riescono ad essere delle scassaballe, delle rompiscatole, delle lessamarroni di inarrivabile e inimmaginabile costanza e qualità…e citando la cara Merini (spero non se ne abbia a male la sig.ra Alda!! ;o)….”nel cuore di una donna c’è sempre spazio per un bastardo”…quindi che dire Carlo?? BENVENUTO nel cuore di Vittorio…eheheh mhmm ogni riferimento ai “bastard inside” è decisamente voluto…:o)
    ps: perdonate mi sono lasciata prendere la mano…mhmm credo di essere entrata troppo nella parte…della Testimone!!
    ps2: delizioso racconto!!
    Annjca

    • Carlo Galli · giugno 22, 2014

      Hahaha 😀 lessamarroni è favoloso! !!!! Hahaha

    • vittoriot75ge · giugno 22, 2014

      (non mi piace la piega che sta prendendo la storia…) 😀

      • Carlo Galli · giugno 22, 2014

        Hahaga al prossimo esperimento scambiamo i ruoli XD

      • vittoriot75ge · giugno 22, 2014

        Al prossimo esperimento io faccio lo scienziato pazzo e tu la cavia! 😀

      • Carlo Galli · giugno 22, 2014

        Hai annunciato… quindi adesso devi mantenere… aspetto incipit hahaha

      • vittoriot75ge · giugno 22, 2014

        Bene, ti metterò al cospetto di tante donne e tu dovrai resistere. Io analizzerò i risultati. Nei prossimi giorni lo preparo 😛

  15. Lia · giugno 22, 2014

    Prendiamo la vita con un pizzico di ironia … una sana e bella risata non guasta mai … bravissimi !!! 😀

  16. il mio vivere in poesia · giugno 22, 2014

    mhmm scienziato pazzo….cavia…donne…test di “resistenza” insomma un mix esplosivo..oserei direi “interessante” da seguirne i sviluppi..eheh
    ……immagino già l’epilogo ahaha (sono troooppo avanti!!)…attendo INCIPIT con impazienza…
    Ps: mi sento come se fossi a casa mia..in questa banda di pazzi…grazie per l’ospitalità Carlo…e perdona l’invadenza “scritturale” e non solo…
    buon tutto Vitt….Carlo!!
    Annj

  17. newwhitebear · giugno 22, 2014

    Simpatico duetto con finali non prevedibili visto l’incipit iniziale.
    Esperimento riuscito.

  18. ysingrinus · giugno 22, 2014

    La perfetta donna odioso per il perfetto uomo idiota. Per fortuna sono stereotipi con cui ho poco a che fare =)

  19. fulvialuna1 · giugno 30, 2014

    🙂 Mitici!
    Ok, se passate da me offro il pranzo di matrimonio (la tradizione va rispettata, almeno questa! )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...