Quando franano i sogni

Quando franano i sogni,
il riparo dei se e dei ma
diventa un castello di carte.

Carlo Galli

Annunci

25 comments

  1. Rebecca Antolini · settembre 22, 2014

    .. e cosi crolla un’altro sogno..

    come sempre una bella riflessione caro Carlo 😉

    • Carlo Galli · settembre 22, 2014

      🙂
      Buona giornata
      Un abbraccio

      • Rebecca Antolini · settembre 22, 2014

        😉

  2. VittorioT · settembre 22, 2014

    Forse sarebbe meglio imparare ad accettare le macerie e provare a ricostruire.
    ‘na parola…
    Buongiorno.

  3. Fiorella · settembre 22, 2014

    ..carte da bollo??….dai scherzo, sono la solita cinica…ma capisco perfettamente…quando crollano i sogni che si e’ creduto crolla tutta la vita, e altro che macerie…per ricostruire un minimo di “castello di carte” ci vuole tanto dolore condito con sorrisi e ironia….strappata.
    Un saluto.

  4. jalesh · settembre 22, 2014

    …crolla tutto purtroppo…..ma il castello può essere rifatto…bisous

  5. Pepe · settembre 22, 2014

    Per quanto riguarda me sono al preludio. Provare a crederci

  6. Laura · settembre 22, 2014

    Bel pensiero, bravo, buona serata Carlo, 🙂

  7. Monique · settembre 22, 2014

    Lo sai…con i se e i ma non si fa la storia 😉

  8. Patrizia M. · settembre 22, 2014

    Però si può ricostruire il castello, con tanta pazienza e tanta buona volontà 🙂
    Ciao, ciao. Pat

  9. fulvialuna1 · settembre 23, 2014

    Perchèse e i ma fanno parte del dopo…”Se” avessimo saputo forse i sogni non si infrangerebbero. “Ma” per ogni sogno infranto c’è ne è uno pronto a solleticarci.
    Buona giornata dolce amico mio.
    (Ti sei ripreso?;-)

    • Carlo Galli · settembre 23, 2014

      Sisi va meglio 🙂
      Buona giornata a te e un abbraccione

  10. noxarcana666 · settembre 23, 2014

    E se a crollare è il castello di carta?
    Un inchino
    Nox.

  11. Nyno · settembre 26, 2014

    Una meravigliosa riflessione
    ti fa pensare..

    Nyno

  12. ewellove · ottobre 12, 2014

    Ci si può sempre provare..perchè un mondo senza sogni, secondo me, è un po’ come trascinarsi… esistere senza vivere.Quindi..forse vale la pena lo sforzo di tenere in piedi quel castello 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...