Esistere (sfogo)

Esistere, implica un certo grado di accecante follia,
senza la quale, in realtà,
ci vedremmo realmente per ciò che siamo:
Niente.
Queste parole:
Niente.
La sofferenza:
Niente.
La gioia:
Niente.
Le emozioni:
Niente.
Tutto è fine a se stesso e soggettivo alla nostra personale “follia” d’inconsapevolezza,
il niente è tutto, il tutto è niente.
Noi siamo i ricchi sovrani del regno del nulla,
schiavi dell’esistere.

Carlo Galli

Annunci

32 comments

  1. kalosf · settembre 27, 2014

    Mi piacerebbe conoscere ciò che sta accadendo nella tua vita, carlo… Ultimamente il tuo scrivere è molto ricco di meditazioni sulla sofferenza…

    • Carlo Galli · settembre 27, 2014

      🙂
      Buongiorno kalosf,
      devo ripristinare il senso in generale, sono nel periodo in cui l’altalena è in basso…

    • belindaraffaeli · settembre 27, 2014

      mi hai tolto le parole di penna 😉

  2. Hysteria · settembre 27, 2014

    Grazie di avere il coraggio di scrivere di questo niente. Mi fa sentire meno sola. La consapevolezza del niente mi aiuta ad affrontarlo. Prima viene lo sfogo, necessario, legittimo. Poi la reazione, qualunque essa sia. Per lo meno sai di essere su un’altalena…

    • Carlo Galli · settembre 27, 2014

      Grazie a te di questo commento…
      Un grande abbraccio

  3. claudio · settembre 27, 2014

    Esistiamo come parti del flusso incessante del divenire cosmico, in preda alla nostra follia ed alla follia del caso, sotto il velo di una razionalità che presumiamo essenza.
    Buona folle giornata 🙂

  4. arsomnia · settembre 27, 2014

    Esistere richiede talento ,, diverse doti.. Equilibrismo, forza fisica e mentale, sopportazione, pazienza, creatività, indulgenza, immaginazione, e tante tante altre .. Insomma, un lavoro mica da poco! 😉

  5. Stella · settembre 27, 2014

    ciao.

  6. jalesh · settembre 27, 2014

    Un momento no…capita…cmq sappi che non sei il solo…sai quante volte cado anche io e se posso mi sfogo scrivendo…bisous mio caro

  7. fulvialuna1 · settembre 27, 2014

    2Esistere, implica un certo grado di accecante follia…”, può essere.
    Per me un certo grado di accecante passione 😉

  8. Tiferett · settembre 27, 2014

    Un Carlo che cresce e si confronta con i cambiamenti del suo essere…

  9. Laura · settembre 27, 2014

    Esistere, hai detto niente! 🙂 Sempre bello quello che scrivi, bacioni, buon weekend!! Laura.

  10. belindaraffaeli · settembre 27, 2014

    sono con te Carlo. intorno il nulla. dove sono le belle anime come te?

  11. Patrizia M. · settembre 27, 2014

    Un momento proprio negativo questo che stai vivendo, ti auguro finisca al più presto!
    Kiss, Pat

  12. mairitombako · settembre 28, 2014

    MI HAI TOLTO IL RESPIRO…COSA TI SUCCEDE? SE POSSO…

  13. nedda · ottobre 1, 2014

    Lavoro: niente. Prospettive: niente. Governo: ridicolo.
    E da qui nascono tutti i malesseri, secondo me.
    Fare fagotto e andare altrove? Perché no? Ma dove?
    Un abbraccio di solidarietà in un momento difficile per tutti.
    E buona giornata 🙂

  14. carmelocaldone · ottobre 7, 2014

    Altissima meditazione…tornare da te caro Carlo c’è sempre da imparare.
    Un abbraccio
    Tuo fan e amico
    Carmelo

  15. occhioniblu · ottobre 10, 2014

    “Noi siamo i ricchi sovrani del regno del nulla,
    schiavi dell’esistere.” Bellissime parole…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...