Voglio fregare la morte (deliri notturni)

Voglio fregare la morte,
ubriacarmi della vita
fino a stare male,
esaurire ogni energia
rincorrendo la passione,
seguire gli impulsi,
oltrepassare i limiti,
annegare nella lussuria
che riempie il mio ego.
Voglio fregare la morte
sopravvivendo a tutto questo,
fino a vegetare in un corpo
che ha visto tutto e fatto tutto
così che, quando arriverà,
troverà un uomo già finito.

Carlo Galli

Annunci

29 comments

  1. jalesh · novembre 27, 2014

    Un desiderio stupendo…se fosse possibile…buona giornata Carlo bisous

  2. tmvazquez · novembre 27, 2014

    Ma che meraviglia, quanta intensità.

    • Carlo Galli · novembre 27, 2014

      Buongiorno :)))

      • tmvazquez · novembre 27, 2014

        Buongiorno a te 🙂

  3. marilenainthekitchen · novembre 27, 2014

    Siiiii😆😆😆😆 È così che si VIVE la vita!

  4. passifior · novembre 27, 2014

    Cameriere! Per me lo stesso che ha preso il signore.

  5. giuliagunda · novembre 27, 2014

    Dionisiaco.

    G.

  6. ombreflessuose · novembre 27, 2014

    Un desiderio di tutti.
    E illudersi non fa male
    Sorriso
    Mistral

  7. fulvialuna1 · novembre 27, 2014

    Scusa ma mi scappa una rista sulla chiusa….
    Ma tu già l’hai fregata la morte amico mio.
    Sei nato, ami, ridi, ti addolori, lavori, scrivi…più fregata di così!

    • Carlo Galli · novembre 27, 2014

      😀 non è abbastanza! !! XD

      • fulvialuna1 · novembre 28, 2014

        Non la sfidare! E’ una dark lady nascosrta dalla nebbia, lei tivede, ma tu no….

      • Carlo Galli · novembre 28, 2014

        Già. ..:D

  8. kalosf · novembre 28, 2014

    …bello l’impeto romantico della passione…ma la mia esperienza di volontariato con un uomo ridotto letteralmente “a vegetare” (fino a quando la morte l’ha colto), mi invita a rivolgerti un augurio… Che tu possa vivere tutti i tuoi giorni vivendo. E che la morte, quando e se ti raggiungerà, possa coglierti che tu sei ancora nel pieno delle tue forze (fossero anche novantanni o di più). Ciao Carlo. Un abbraccio

    • Carlo Galli · novembre 28, 2014

      Era una metafora. …

      • kalosf · novembre 28, 2014

        …si, l’ho compreso, Carlo. Ciò nonostante subito ho ricordato quell’uomo (comunicava con il movimento di un occhio). Ecco perchè l’augurio. Perchè tu sei un essere vitale, un uomo in evoluzione. E davvero spero che la tua evoluzione non si fermi mai. Le tue righe hanno avuto il potere di suscitare i miei ricordi. E quelle ore passate accanto a lui… Di questo ti ringrazio perchè quella breve esperienza mi ha aiutato ad illuminare la mia vita.

      • Carlo Galli · novembre 28, 2014

        :))))
        E lo auguro anche a te

      • kalosf · novembre 28, 2014

        Verrà il momento in cui il lago e la bassa si incontreranno e finiremo per farceli di presenza questi auguri. Ti pare?

      • Carlo Galli · novembre 28, 2014

        Esatto! ! Mi piacerebbe

  9. Morrisoniana memoria. Perciò sublime nell’eccesso. Complimenti

  10. annuskatz · dicembre 10, 2014

    Amen.

  11. Daniele Cerva · gennaio 28, 2015

    Un delirio che penso appartenga a molti…a me sicuramente…interessante…ciao Carlo

    • Carlo Galli · gennaio 28, 2015

      Ciao caro Daniele

      • Daniele Cerva · gennaio 28, 2015

        Buona serata Carlo 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...