Ho fatto un ritratto di te

Ho fatto un ritratto di te
una mattina che non avevo niente da fare,
sei tu seduta davanti a un caffè,
senza sapere dove guardare…
la tristezza e la malinconia
di una donna senza una rotta,
sensazioni che ti portano via,
sempre più al largo in questo destino.
Poi hai visto quell’uomo chiuso nel suo cappotto,
il tuo cuore ha perso qualche suo battito,
così ho fatto un ritratto di te
e di quell’uomo che non esiste…
…di quell’uomo che non sa amare.

Carlo Galli

Annunci

41 comments

  1. mairitombako · dicembre 19, 2014


    bella la poesia ,buon venerdi

  2. sarahdioz · dicembre 19, 2014

    questa poesia… mi tocca l’anima…

  3. tachimio · dicembre 19, 2014

    Mi piace molto l’immagine di questa donna triste e malinconica, senza una rotta da seguire. Bravo Carlo. Buon Natale. Isabella

  4. principotta · dicembre 19, 2014

    Hai reso l’idea di disorientamento. Bravo. Auguri.

  5. colpoditacco · dicembre 19, 2014

    è Natale… un po’ di ottimismo! 😀 Dài, almeno faglielo trovare un uomo che sa amare… solo per una volta! 😉

    • Carlo Galli · dicembre 19, 2014

      hahaah più avanti!!!

      • colpoditacco · dicembre 19, 2014

        eeeh nooooooooooooooo uffffffff subito!

      • Carlo Galli · dicembre 19, 2014

        prrrrrrrrrrr

      • colpoditacco · dicembre 19, 2014

        😦 😦 😦 grazie come sempre per le tue pernacchie… prrrrr 😛

        P.s. alcuni giorni fa mi sono imbattuta su una cosa che avevi scritto e ho evitato di commentate… ahahahaha

      • Carlo Galli · dicembre 19, 2014

        quale????

      • colpoditacco · dicembre 19, 2014

        lo vuoi proprio sapere… ahahaha

      • Carlo Galli · dicembre 19, 2014

        eccertoooo

      • colpoditacco · dicembre 19, 2014

        una cosa strana di un nobile chiuso in un castello che per prendere delle chiavi ne ha fatte di tutti i colori…

      • Carlo Galli · dicembre 19, 2014

        hahahahahahahhahhah
        sisisis
        meglio quella che ho appena scritto ? XD

      • colpoditacco · dicembre 19, 2014

        scritta dove? cmq meglio il calcio…

      • Carlo Galli · dicembre 19, 2014

        quiiiii

      • colpoditacco · dicembre 19, 2014

        ora vado a vedere… vediamo che aforisma incomprensibile avrai tirato fuori… 🙂

    • principotta · dicembre 20, 2014

      Grazie

  6. jalesh · dicembre 19, 2014

    Grande rammarico nelle tue parole…mi spiace…caro bisous

  7. ladyvioletvaliant · dicembre 19, 2014

    non è che hai visto me no?? 😛

  8. fulvialuna1 · dicembre 19, 2014

    Emerge lo scrittore…guarda senza essere visto, ma è coinvolto.
    Buon fine settimana.

  9. Patrizia M. · dicembre 19, 2014

    Poesia che racchiude tristezza e malinconia. Brutto quando una persona non sa amare!!
    Un abbraccio e buon fine settimana.
    Ciao, Pat

  10. Laura · dicembre 20, 2014

    Sara’ triste ma a me piace tantissimo, baciotti, 🙂

  11. Giorgina Busca Gernetti · dicembre 20, 2014

    Poesia molto, molto bella. Quell’immagine della donna triste e malinconica, alla deriva, senza meta, sembra… il mio ritratto. Tra le mie poesie tristi c’è infatti: “Deriva”. Complimenti
    Giorgina BG

  12. mizaar · dicembre 23, 2014

    bella e vera. ciao carlo e auguri di buon natale!

  13. oddonemarina · dicembre 26, 2014

    una tra le più belle… con tanta dolcezza che si nasconde in te … Auguri per le feste da Marina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...