Sono nudo, tra queste parole.

Se solo potessi sentire qualcosa…
Stringo tra le mani una vecchia siringa carica di pensieri…
Le mie vene pulsano ma non voglio riempirle ancora…
Il mio cuore fibrilla ma non voglio nutrirlo ancora…
Nel cassetto c’è un laccio emostatico sporco di rimpianti…
Non voglio stringerlo attorno alla mia anima…
Non voglio più farmi di me stesso…
Soffrirò dell’astinenza da me…
Passerò nelle fiamme dell’inferno fino a bruciarmi la carne…
Sono il demonio di me stesso.
Guardo il cielo nell’attesa di un angelo,
forse lassù, c’è un angolino anche per me.

Carlo Galli

Annunci

41 comments

  1. kalosf · settembre 17, 2015

    Sempre emozionante

  2. manutheartist · settembre 17, 2015

    complimenti…

  3. enricogarrou · settembre 17, 2015

    Veramente bella. Un abbraccio Carlo

  4. colpoditacco · settembre 17, 2015

    … tra le parole e non solo… ahahahah 😛

    • Carlo Galli · settembre 17, 2015

      Shhhhhhht

      • colpoditacco · settembre 17, 2015

        Ahahahah 😀

      • Carlo Galli · settembre 17, 2015

        Certi segreti non vanno rivelati

      • colpoditacco · settembre 17, 2015

        La mia era solo una battuta… non ho nessun segreto da rivelare… 😉

  5. babajaga · settembre 17, 2015

    siamo tutti un po’ demoni di noi stessi…bellissimi versi 🙂

  6. mairitombako · settembre 17, 2015

  7. jalesh · settembre 17, 2015

    Molto forte come sfogo…una splendida metafora. Bisous

  8. telipinu · settembre 17, 2015

    E’ bellissima ed usi immagini originali… colpisce!
    Bravo davvero! 😉

  9. Ma Bohème · settembre 17, 2015

    L’emozione è legata alla forza sofferente di un’immagine e questo è proprio il caso.
    Bravo!
    Primula

  10. viola · settembre 17, 2015

    Uau che poesia filosofica e dolce ! Ci sono nuovi post nel mio blog nuovo .se vuoi vedere i miei “deliri fotografici” ti aspetto su http://www.violetadyliphotographer.com 😀 kiss 😘

  11. La Dona · settembre 17, 2015

    Molto bella. Sì.

  12. Patrizia M. · settembre 17, 2015

    Quando ho letto il titolo mi era venuta spontanea una risposta battutaccia, ma poi leggendo il testo ho desistito, avrei rovinato tutto e non avrei avuto i brividi che mi hanno trasmesso le tue parole.
    Grande Carlo, stupenda.
    Ciao, serena notte, Pat

  13. Laura · settembre 17, 2015

    Bellissime parole, bravo Carlo, un abbraccio, buona notte, 🙂

  14. sherazade · settembre 17, 2015

    No. Non posso dirti che mi piace. Rabbrividire è quello che sento.
    A volte dobbiamo guardarci da noi stessi. Disintossicarci.
    Sheraconunsaluto

  15. alessialia · settembre 18, 2015

    brivido!!!!!!!!! ma come ti vengono… ma come si fa a stare senza noi stessi… ogni tanto sarebbe utile starci lontani… e poi trovare la nostra nuvola…

  16. fulvialuna1 · settembre 19, 2015

    Emozione….

  17. SeleneQueen · settembre 22, 2015

    Bellissima.. molto profonda, riesce a toccare le giuste corde dell’animo causando un brivido vibrante ed intenso..
    Ho i brividi.
    Complimenti 🙂

  18. lezzy · ottobre 23, 2015

    hola Carlito,
    …un post monello (in tutti i sensi ) 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...